Dizionario

Agopuntura – Puntura di aghi sottili in punti di agopuntura specifici sul tessuto vivo del corpo umano. È usato per l’eliminazione del dolore o come anestesia locale.

Allergia – Stato di maggiore sensibilità ai cibi particolari, polvere, polline, punture di insetti o medicamenti.

Amalgama – un materiale per il riempimento permanente. È una lega di mercurio con uno o più metali. La lega viene mescolata con il mercurio al fine di ottenere un’amalgama per le otturazioni dentali. L’amalgama è posta principalmente sui premolari o molari o fuori della linea di sorriso perché non soddisfa i criteri estetici.

Amputazione – taglio o amputazione di uno, raramente due radici dentarie.

Analgesico – una sostanza, un farmaco che allevia il dolore.

Analgesia – stato di incapacità di sentire il dolore.

Anestesia – stato di incapacità di sentire (dolore, calore, freddo, ecc.)

Antibiotico – sostanza, farmaco capace di distruggere o prevenire lo sviluppo dei batteri.

Ascesso – infiammazione marciosa, chiaramente limitata, separata dal tessuto sano con membrana.

Bisezione dei denti – divisione in due parti, in direzione verticale, mediante un taglio, al fine di separare le radici e mantenere tutte le due metà del dente colpito.

Cemento – copre la radice del dente ed è il tessuto meno mineralizzato tra le sostanze dentali duri.

Cisti –  cavità sferica inclusa nel tessuto con la propria tunica e la cavità riempita di liquido. Esistono le cisti dei tessuti molli e dei tessuti duri.

La carie dentaria – una progressiva distruzione di smalto, dentina e cemento causato dalle azioni di microrganismi sulla superficie del dente.

Placca dentale – uno strato senza colore che si accumula sui denti, ma anche in altri luoghi. Esso contiene anche i batteri, e si può chiamare anche placca microbica. Questi strati possono essere colorati con i batteri alimentari e omogeni.

Dentina – il tessuto meno mineralizzato (lo smalto), che si trova sotto lo smalto della parte coronale dei denti, e sopra la polpa. Listen

Read phonetically

Dizionario - Vista dettagliata dizionario

Terapia endodontica – il trattamento della polpa malata che si trova nella cavità della corona e della radice del dente. La polpa viene colpita spesso a causa di una carie profonda. La terapia, se è possibile, include la conservazione della polpa, ma se il processo è già avanzato – la terapia include la rimozione della polpa e la pulizia del canale della radice, utilizzando gli strumenti e la sostanza per lo sciacquo. Dopo il trattamento, il canale si riempie con la pasta e guattaperca, e il dente si chiude con un’otturazione o con una corona.

Fluoro – gas, alogeno, non libero in natura. Partecipa nel lavoro dei fermenti e dà forza alle ossa e ai denti. Si usa per la prevenzione della carie.

Fluorizazione dei denti –  a livello locale, l’applicazione di diverse sostanze con un contenuto di fluoro, al fine di proteggere dalla carie i denti. Si usano pasta e vernici contenenti fluoro, che si passano sopra le superficie dei denti.

Focolaio dell`infezione – i processi patologici nella zona della cavità orale che potrebbero essere focolai. Quello significa che, in determinate circostanze, possono causare malattie (del cuore, dei reni, delle articolazioni, allergie, ecc.)

Frenulectomia – rimozione completa del frenulo o bolla.

Gangrena – necrotica, la polpa atrofizzata, infettata da microrganismi.ListenRead phonetically

Dizionario - Vista dettagliata dizionario

Gengivectomia – procedura chirurgica che colpisce le tasche parodontali – si elimina la parte della gengiva, che fa parte della parte molle di tasca parodontale.

Gengivite – infiammazione dei tessuti gengivali.

Gengivoplastica – procedimento chirurgico per rimuovere il tessuto gengivale, e le tasche gengivali. Con la gengivoplastica si ridà la forma al tessuto come era prima della malattia.

Smalto – tessuto mineralizzato nel corpo. È trasparente e copre la dentina della corona del dente.

Granuloma – infiammazione cronica del tessuto attorno alla punta della radice del dente senza sintomi della malattia chiaramente visibili.

Emisezione del dente – taglio in direzione verticale in cui una radice, o una parte del dente distrutto dal parodonto, viene rimossa

Protesi immediata – protesi completa o parziale che si inserisce immediatamente dopo l’estrazione dei denti naturali residui.

Dente impattato – un dente che non può emergere perché esiste un ostacolo meccanico. Un ostacolo meccanico può essere un altro dente o l’osso. Spesso i denti impattati sono i denti canini superiori o i denti del giudizio inferiori e superiori.

Raschiamento o il trattamento delle tasche parodontali – procedura terapeutica che agisce sulle tasche parodontali con lo scopo della loro riduzione o eliminazione totale. Esso consiste nella rimozione del tessuto parodontale patologicamente alterato.

Compositi – materiali per le otturazioni permanenti. Sono una combinazione di almeno due materiali di natura chimica diversa. Appartengono ai materiali estetici, e vengono utilizzati per riempire i denti frontali e laterali.

Corona del dente – la parte del dente ricoperto di smalto del bordo libero della gengive fino alla superficie occlusale o il bordo incisale.

Corona metallo-ceramica – corona artificiale che ha la faccetta in ceramica non arrosta, nel colore naturale del dente, direttamente sulla camicia metallica.

Ponte metallo – ceramico – la sostituzione dei denti persi dove il materiale ceramico è di colore del dente naturale, direttamente fuso ad uno scheletro di metallo.

Ponte – la sostituzione di uno o di più denti persi, al fine di ricostruire il rapporto e riabilitare le funzioni dell’organo masticatorio danneggiato. Il ponte è fissato sui denti, attraverso i quali il carico viene trasferito all` aparato di sostegno.

Necrosi – atrofia del tessuto della polpa, che si sviluppa gradualmente o rapidamente, secondo la causa.

Supporto di ponte – il dente naturale raschiato a cui si fissa il ponte con il materiale di cemento, attraverso la corona artificiale.

Ormoceri – la nuova generazione dei materiali per le otturazioni permanenti. Il sistema di due traslucidi di estetica più grande, contengono le nanoparticelle di ceramica che gli danno una resistenza grande alle rotture e all’abrasione. Si usano per le otturazioni anteriori e laterali.ListenRead phonetically

Dizionario - Vista dettagliata dizionario

Protesi parziale – compensazione per più denti naturali persi e i loro tessuti di sostegno. La protesi può essere sistemata e rimossa dal paziente.

Parodontitis – un’infiammazione limitata del tessuto parodontale, intorno alla punta della radice del dente.

Otturazione – riempimento che si mette nella cavità del dente curata e pulita. L’otturazione dovrebbe ricostruire il dente, restituire la forma originaria del dente e fermare la progressione della carie. Il riempimento può essere fatto con amalgama (quando non si soddisfano le esigenze estetiche), con il composto, oppure con materiali Ormocer e in ceramica inlay o outlay (quando si soddisfano le esigenze estetiche).

Corona porcellana – il perno fisso fatto in ceramica.

Ponte porcellana – il perno fisso fatto in porcellana.

Corona provvisoria – la corona del materiale acrilico protettivo, che protegge il dente e il tessuto fino alla produzione della corona permanente fissa.

Protesi provvisoria – la protesi dentaria che si porta un breve periodo di tempo per motivi estetici e funzionali, fino alla protesi permanente.

Ponte provvisorio – la sostituzione dei denti persi, fatto in materiale acrilico a presa rapida o il ponte vecchio rimosso. Protegge i denti e i tessuti molli fino alla cementazione di un ponte permanente.

Protesi – la sostituzione artificiale dei denti persi e i tessuti di sostegno. Ci sono : protesi totale, parziale, parziale scheletrata e immediata.

Polpa – la polpa dentaria si trova nella cavità della corona e della radice del dente. È costituita di cellule, fibre, vasi sanguini e linfatici, nervi e sostanze di base.

Pulpite – infiammazione della polpa dentaria.

Fetta operazione – intervento chirurgico che viene utilizzato per rimuovere la tasca parodontale.

Protesi parziale scheletrata – è un manufatto protesico costituito da uno “scheletro” di lega metallica con i ganci in acrilico o in porcellana, che sono legati con lo scheletro mediante un materiale acrilico. La forma e le dimensioni dello scheletro e il sistema dei ganci dipende dall’ordine e dalla forma dei denti e dallo spazio sdentato.

Tartaro sottogengivale – placca mineralizzata, diversa da quella sopragengivale. È depositato sotto il bordo delle gengive ed è formato da diversi batteri. È molto denso e solido.

Tartaro sopragengivale – placca mineralizzata che si trova sopra il bordo delle gengive.

Protesi intera – sostituisce tutti i denti naturali della mascella superiore, oppure di quella inferiore ed i suoi tessuti di sostegno.

Protesi vironit – protesi con base di metallo.

Fessura dentale – installazione di materiale protettivo sulle superfici masticatorie dei giovani denti permanenti a prevenire la carie.